29 | 04 | 2019

Formazione docenti

Si insegna a comprendere o solo a leggere? Come possiamo valutare l’efficacia di processi mentali invisibili, come la comprensione? La lettura è un’attività innata o un aspetto culturale? Che cos’è il linguaggio?

Con queste e molte altre domande abbiamo aperto la formazione in neurolinguistica proposta ai docenti dei tre livelli della nostra Scuola Cristoforo Colombo e tenuta dalla Dott.ssa Valeria Abusambra, Dottoressa in Linguistica presso l’Universidad de Buenos Aires e ricercatrice del CONICET.

Disporre di nuove metodologie e approcci educativi che integrano differenti discipline come la psicologia, le neuroscienze, la biologia e la linguistica, permette ai docenti di poter sviluppare strumenti e strategie sempre migliori nell’aula e nella programmazione.

La nostra realtà scolastica di “tri-linguismo” è sicuramente un ambiente incredibilmente fertile ma anche difficile per i nostri alunni. Il nostro obiettivo come docenti, come educatori, è di favorire i fisiologici processi delle funzioni esecutive dei nostri studenti nel modo più completo e innovativo possibile.

La padronanza del linguaggio e la sua comprensione sono senza dubbio due abilità chiave nello sviluppo delle competenze di cittadinanza dei bambini, il futuro del nostro pianeta.