18 | 02 | 2016

Visita di Matteo Renzi alla Cristoforo Colombo

Lo scorso lunedì 15 di febbraio è arrivato in Argentina il Presidente del Consiglio dei Ministri italiano, Matteo Renzi. La nostra scuola ha avuto l’onore di essere scelta per realizzare un incontro tra il Premier e la collettività italiana in Argentina.

Era dal 1998, con la visita di Romano Prodi, che un Primo Ministro italiano non visitava il nostro paese e per questo l’evento ha assunto una grande importanza.

Matteo Renzi ha cominciato il suo discorso in maniera molto distesa, scusandosi per l’arrivo con 18 anni di ritardo e per l’interruzione delle vacanze degli alunni.

Nel corso dell’atto sono intervenuti anche l’ambasciatrice italiana Teresa Castaldo, il Presidente dell’Associazione Culturale Italiana Cristoforo Colombo, Ing. Franco Livini e alcuni alunni della nostra Scuola e di altre istituzioni italiane.

I nostri giovani sono stati i protagonisti dell’evento, e a loro era diretto il suo discorso: “Mi aspetto molto da voi, al di là del passato e dei ricordi che sono bellissimi e commoventi, e aldilà del presente delle nostre relazioni, io sono molto ottimista per il futuro. La pagina più bella è il futuro, che ancora puó essere scritto” ha detto il Primo Ministro.

Tra una battuta e l’altra con gli studenti, Matteo Renzi ha sottolineato l’importanza del valore dell’amicizia: “Argentina e Italia condividono un grande valore. Si tratta di due paesi fratelli” ed ha poi aggiunto di “sentirsi come a casa”.

Per noi è un privilegio poter continuare ad essere un riferimento per tutta la comunità italiana in Argentina e innalzare i valori che ci identificano, permettendoci di crescere e formarci come persone, così come di arricchire e rafforzare il vincolo che unisce la comunità italiana con quella argentina.