1 | 10 | 2018

Visita con le 5º elementari alla Fundación Osde “Garabito, La semplice complessità della pittura”

“Il piacere della mia vita è dipingere. È la responsabilità della mia vita. Se un giorno non do una pennellata sento che sono di troppo nel mondo.” Ricardo Garabito

Con le bambine e i bambini di 5º elementare nel mese di settembre abbiamo visitato la mostra dell´artista argentino Ricardo Garabito alla Fundación Osde.

Lì, abbiamo potuto seguire un percorso cronologico attraverso la sua vasta produzione che tocca vari generi, intrecciati tra loro: Natura Morta, Ritratti e Paesaggi. Abbiamo conosciuto i suoi quadri e le loro caratteristiche e ci siamo avvicinati al processo creativo di questo grande pittore e artista.

Ricardo Garabito – ci ha raccontato Nora, la guida della mostra – dipinge quotidianamente e non passa un giorno della sua vita senza dipingere, anche oggi che ha 88 anni.

Le sue figure, ritratti di alunni, conoscenti o amici, conservano un certo enigma o mistero che caratterizzano la poetica propria dell´artista.

Da parte loro, gli oggetti – borse, secchi, pacchetti di yerba mate, bottiglie, tra tanti altri – sono trattati come personaggi protagonisti di un ritratto, e cosí li gerarchizza.

Garabito si fissa in ció che è semplice, quotidiano, e lo reinterpreta mettendo come manifesto la bellezza o la stranezza del mondo degli oggetti.